Alberto Schiffo

Nato nel 2001, inizia lo studio del pianoforte all’età di nove anni sotto la guida di Laura Trangoni. A partire dal 2014 frequenta le lezioni di Cristina Meyr, con cui prepara gli esami preaccademici di strumento, sostenuti presso i conservatori di Udine e Venezia. Nel 2018 si iscrive alla Scuola di Perfezionamento della Fondazione S. Cecilia di Portogruaro nella classe di Alessandro Taverna. Sotto la guida del Maestro Taverna consegue, nel 2022, la laurea di primo livello accademico con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio Cesare Pollini di Padova. Attualmente frequenta il biennio di secondo livello nella stessa istituzione.

Nel 2023 si esibisce come solista con il Concerto per pianoforte e orchestra in La maggiore K 488 di W.A. Mozart con l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio Pollini presso l’Auditorium Pollini di Padova. Nello stesso anno prende parte anche all’esecuzione dell’integrale dei Concerti per pianoforte e orchestra d’archi di J.S. Bach organizzata dal Conservatorio,   suonando il Concerto per due pianoforti BWV 1061 in Do maggiore.

Partecipa a diversi concorsi: nel 2023 vince il secondo premio al concorso di musica da camera “Città di Giussano”. Nel 2022 è tra i finalisti della prima edizione dell’“Italo Americano Music Contest” dedicato al pianoforte, è vincitore del terzo premio al concorso internazionale di musica da camera “Giulio Rospigliosi” (cat. D) e del primo premio al concorso di musica da camera “Milano City”. Nel 2021 ottiene il secondo premio al Concorso Internazionale di Esecuzione e Composizione “Don Vincenzo Vitti” di Castellana Grotte (Ba). Nel 2019 vince il terzo premio al concorso “Città di Venezia” e al “Diapason d’oro” di Pordenone, dove ottiene lo stesso risultato anche nella sezione di musica da camera. Nel 2017 vince il terzo premio al Concorso Pianistico Internazionale “Città di San Donà di Piave”; nel 2016 è premiato al concorso “Remo Vinciguerra” dall’omonimo compositore; nel 2015 vince il terzo premio al “Concorso Pia Baschiera Tallon” di Pordenone.

Frequenta le masterclass di Irene Veneziano, Alberto Miodini e Denis Zardi, oltre a quelle organizzate dal Conservatorio (Charlene Farrugia, Gabriele Carcano, Michel Dalberto, Lilya Zilberstein) e a quelle di musica da camera di Diego Masutti, nelle quali è anche pianista collaboratore.

Svolge attività concertistica anche collaborando con cori e cantanti. Ha partecipato a rassegne concertistiche nel territorio regionale, come Piano City Pordenone e Concerti a Palazzo (Sacile), sia in qualità di solista, sia in formazioni cameristiche.