Valentina Pacini, violino


Valentina Pacini, classe 1995, ha cominciato lo studio del violino all’età di 7 anni sotto la guida del maestro Alberto Pollesel, per poi proseguirlo con il maestro Michele Lot e Massimo Belli.  Ha partecipato a numerosi corsi di perfezionamento e Masterclass con Lea Birringer, Pavel Vernikov,  Svetlana Makarova, Helfreid Fister e Hu Kun. Ha suonato con molte orchestre tra cui: Orchestra dell’ Accademia Naonis di Pordenone, Orchestra Akroama e San Marco di Pordenone, Orchestra A. Benedetti Michelangeli di Conegliano, Orchestra Filarmonici Friulani, Orchestra San Giusto di Trieste, Orchestra Giovanile Trentina, Neue Sinfonie di Villach e Euro Symphony SFK di Klagenfurt. Ha preso parte a diverse tournée in Italia, Francia e Bielorussia, esibendosi anche come solista.  Dal 2011 fa parte dell’Orchestra dell’Accademia d’Archi Arrigoni di San Vito al Tagliamento diretta dal maestro Domenico Mason, con la quale ha tenuto numerosi concerti in varie province italiane e non,  collaborando con artisti quali Enrico Bronzi, Luca Vignali, Leonora Armellini, Laura Bortolotto, Domenico Pierini, Simone Briatore e Natalia Gutmann. Ha preso parte alla registrazione, presso la Fazioli Concert Hall di Sacile, di due CD per l’etichetta Amadeus con musiche di Mendelssohn e inediti di Federigo Fiorillo e un CD sulla Suite per trio Jazz e orchestra d’archi di Giovanni Mazzarino.

Dal 2016 si esibisce in duo con il pianista Stefano Cascioli.

Suona un Loeiz Honoré del 2007.