Valcellina in musica: finale magico

Barcis_Tramonto_lago

A Barcis la strada della luce, a Cimolais il richiamo della foresta

Gli ultimi due appuntamenti di Valcellina in Musica sono quasi un ritorno all’infanzia, come dimensione dell’anima. Sono trascorsi ventitré anni da quel fatidico 1992, quando fu definitivamente (chissà…) chiusa l’epica strada della Forra del Cellina, soppiantata dalla rapida Galleria del Monte Fara. Ebbene, nonostante quasi un quarto di secolo, quel tortuoso e pauroso percorso è ancora vivo nella memoria di molti di noi, che magari allora portavano i calzoncini corti. È anche il ricordo di un’acqua celeste, opalescente, che attraverso dighe, centrali, canali e condotte forzate, metteva in moto turbine e accendeva con la sua forza le luci della pianura friulana e veneta, fino a illuminare con i primi lampioni elettrici piazza San Marco. Proprio questa strada, con le sue magie e i suoi varchi aperti sull’universo, sabato 4 luglio alle ore 21.00, in piazza Palazzo Centi di Barcis, sarà protagonista dello spettacolo Valcellina. La strada della luce: un concerto-racconto-immagine, con ingresso libero, ad accompagnare l’omonimo libro di Romeo Pignat e Ruggero Lorenzi, con la voce narrante di Gabriele Benedetti e la fisarmonica di Gianni Fassetta.

Insegue le magiche suggestioni della Valcellina anche l’ultimo appuntamento di Valcellina in Musica, dedicato agli allievi dell’Associazione Musicale Fadiesis e di Polinote, con la natura della Riserva Naturale di Pianpinedo (Cimolais) a fare da assoluta protagonista: qui sarà ospitato domenica 5 luglio dalle 10.00 un originale laboratorio-picnic musicale all’aperto, a contatto con la fauna della Valcellina.
Come noto, questa valle è in parte compresa nel Parco Naturale Dolomiti Friulane, premiato dall’Unesco come Patrimonio Mondiale dell’Umanità per il suo straordinario livello di wilderness, con una fauna (cervi, caprioli, camosci, stambecchi, marmotte, rettili e anfibi) che è possibile osservare in libertà proprio in questa appartata oasi naturalistica, un piccolo compendio di questo meraviglioso mondo prealpino e alpino.

Vi aspettiamo!

Foto di Ruggero Lorenzi

0 Comments

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>