Claudio Mucin, violino


Ha iniziato gli studi di violino a 11 anni presso la scuola media “G. Lozer” di Pordenone per poi proseguirli con il maestro Alberto Pollesel fino al compimento medio.

Successivamente è stato ammesso ed ha frequentato i corsi del Triennio Superiore di violino presso il Conservatorio “Steffani” di Castelfranco Veneto sotto la guida del M° Stefano Pagliari e ha terminato brillantemente il suo percorso di studi al Conservatorio “Tomadini” di Udine con il M° Andrea Scaramella. Attualmente sta terminando il Biennio Superiore presso lo stesso istituto, seguito dai Maestri A. Scaramella e D. Mustea.

Ha suonato in qualità di primo violino e spalla nell’orchestra giovanile “Akroama” di Pordenone, diretta dal maestro A. Pollesel, con la quale ha svolto numerosi concerti nel triveneto compreso il “Premio Sacile per Gerusalemme” svoltosi nel 2009 accompagnando il pianista Fadi Deeb.

Ha eseguito le “Quattro Stagioni” di Vivaldi come solista con l’orchestra Akroama e l’ensemble Arturo Benedetti Michelangeli al teatro Toniolo di Conegliano, nell’ambito di un progetto teatrale in collaborazione con gli allievi della scuola primaria di Conegliano.

Ha partecipato a masterclass con i maestri M. Placci presso il Conservatorio Steffani e H. Fister presso il Conservatorio Tomadini e con I. Grubert presso la Fondazione Santa Cecilia di Portogruaro.

Ha collaborato e collabora tuttora con varie orchestre tra cui: Orchestra Filarmonia Veneta, Orchestra Filarmonica “Enrico Segattini”, Orchestra Accademia Musicale Naonis, Orchestra San Marco di Pordenone, SFK Symphony Orchestra (Klagenfurt) e l’orchestra giovanile Filarmonici Friulani. Ha svolto numerosi concerti anche con varie formazioni all’interno del conservatorio (Orchestra d’archi del Conservatorio Steffani, ensemble barocco del conservatorio Steffani, Orchestra Sinfonica del Conservatorio Tomadini). Ha collaborato, all’interno di un progetto del Conservatorio Tomadini con l’ensemble Virtuoso Soloist of New York, eseguendo musiche del compositore Mario Pagotto.

Svolge anche attività cameristica, in particolare in duo con pianoforte, con frequenti concerti per rassegne concertistiche (Udine, Sacile, Pordenone).

Ha partecipato al progetto orchestrale “UK Symphony”, svoltosi tra i Conservatori di Udine e Klagenfurt e al progetto Erasmus con il quale ha potuto svolgere un periodo di studio all’Università di Ostrava (Repubblica Ceca).