A Venezia città di musica e di gioia

venezia_163

 

Gita domenicale per gli allievi di Fadiesis e dell’Istituto” G.Verdi”

C’è sempre un non so che di gioioso quando pronunciamo le adorabili parole “DOMANI-VADO-IN-GITA”; ed è esattamente un’occasione di gioia quella creata dall’Istituto Musicale “G. Verdi” di Brugnera e dall’Associazione Fadiesis con la Gita Musicale a Venezia di domenica 27 aprile.

Saranno oltre cinquanta gli allievi delle due scuole di musica che vi prenderanno parte: i giovani musicisti di oggi e di domani ripercorreranno così gli stessi ponti e le stesse calli calcati da immortali musicisti e maestosi compositori di ieri. Così sarà emozionante e divertente scoprire, accompagnati da una guida, le abitazioni veneziane di Wolfgang Amadeus Mozart e di Domenico Cimarosa, incontrare il teatro in cui lavorò Carlo Goldoni, visitare la Chiesa della Pietà, oggi ricordata anche per l’attività che vi svolse Antonio Vivaldi. Sul farsi della passeggiata si incroceranno, inoltre, il Museo della Musica e Palazzo Pisani (l’attuale sede del Conservatorio) e si farà visita al Museo di Vivaldi, alla Chiesa di San Vidal e al Gran Teatro La Fenice.

La proposta è alta: essa si inserisce all’interno dell’offerta formativa di due scuole che, accanto allo studio e alla pratica strumentale, si pongono la missione di coltivare la curiosità e la creatività dei propri allievi, favorendo il piacere il piacere di stare insieme.

Domenica Venezia, la città-gioiello che il mondo intero ci invidia e che noi abbiamo poco oltre la porta di casa, ancora una volta eserciterà la sua ineguagliabile capacità di meravigliarci. Anche perché pensare che, se non fosse stato per una semplice manciata di secoli, avresti potuto avere come “vicino di casa” Mozart, fa certamente il suo bell’effetto.

PS: si parte domenica mattina alle 08.15 dalla Stazione di Pordenone. Le iscrizioni alla gita sono già chiuse.

0 Comments

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>